News

Le certificazioni Make It Sustainable si estendono al settore chimico

ICMQ ha recentemente rilasciato il marchio di sostenibilità a un sodio silicato prodotto a Marcianise (Caserta) dall’azienda Prochin Italia, estendendo quindi gli ambiti di applicazione anche alla chimica.

Già da alcuni anni le certificazioni Make It Sustainable hanno consentito a diverse aziende di valorizzare i propri processi sostenibili, indipendentemente dal fatto che riguardino la realizzazione di un prodotto o la fornitura di un servizio.
Le certificazioni hanno spaziato in diversi settori, dalla produzione di conglomerati cementizi a quella di lastre in cartongesso, dall’erogazione del servizio idrico di una grande città alla produzione di vino.
Ma è stata certificata anche la gestione di cantieri di infrastrutture civili, sia di piccole che di grandi dimensioni, così come attraverso il marchio sono stati valorizzati concept riguardanti l’ideazione di moduli abitativi o la progettazione di interi nuclei urbani.

Oggi i settori in cui il marchio è presente si ampliano ulteriormente, includendo anche la chimica: ICMQ ha infatti recentemente certificato il processo per la realizzazione del prodotto “Sodio silicato soluzione Profast SL 40” di Prochin Italia prodotti chimici industriali Srl, presso l’unità produttiva di Marcianise (Caserta).

Make It Sustainable attesta, tanto alla collettività quanto al mercato, che la sostenibilità di un prodotto non è unicamente da riferirsi alle caratteristiche ambientali, bensì al fatto che il processo di realizzazione presenti un equilibrato soddisfacimento di elementi riconducibili a tutte e tre le dimensioni della sostenibilità: ambientale, economica e sociale.
L’attività di auditing in sito condotta da ICMQ è dunque consistita nel riscontrare le strategie per la sostenibilità individuate dall’azienda per il processo in oggetto, esaminandole secondo la logica propria della verifica dei sistemi di gestione qualità (plan, do, check, act).
È stato valutato anche il grado di coinvolgimento degli stakeholder, la definizione del management, la gestione delle risorse impiegate e delle informazioni, così come la ricaduta sulla collettività e, naturalmente, gli aspetti ambientali del processo produttivo in termini di risorse utilizzate (materiali, energia, acqua) e di gestione degli impatti come rumori, scarichi, emissioni, rifiuti.

indietro

Condividi

ICMQ è organismo di certificazione di terza parte accreditato da Accredia e specializzato nel settore dell’edilizia e delle costruzioni.