Amministratori di condominio

Amministratori di condominio

ICMQ è accreditato da Accredia per la certificazione degli amministratori di condominio in conformità alla norma UNI 10801, che specifica le funzioni e i requisiti minimi di qualificazione al fine di fornire alla comunità una garanzia di efficacia, trasparenza e professionalità sui servizi erogati.
La norma descrive le attività specifiche dell’amministratore di condominio, fra le quali le principali sono:

  • convocare e gestire l’assemblea ed eseguire le delibere assembleari;
  • redigere preventivo di spesa e rendiconto condominiale;
  • osservare e far rispettare il regolamento di condominio;
  • gestire le relazioni per favorire la cooperazione e la solidarietà tra la compagine condominiale, nei limiti delle attribuzioni;
  • riscuotere i contributi condominiali e provvedere ai pagamenti delle spese per la gestione ordinaria e straordinaria;
  • gestire il conto corrente, gli adempimenti fiscali e le coperture assicurative del condominio;
  • gestire la manutenzione e la conservazione delle parti comuni, inclusi gli impianti;
  • vigilare e intervenire nel caso di potenziali situazioni di pericolo immediato per il condominio, in particolare per quanto riguarda le parti comuni;
  • gestire i rapporti con soggetti esterni riguardanti il condominio;
  • gestire il fascicolo del condominio.

La certificazione viene rilasciata a seguito di superamento di un esame composto da una prova con domande a risposta multipla e da una prova orale di approfondimento di eventuali incertezze riscontrate nella prova scritta, ma anche di verifica delle abilità trasversali (come per esempio gestione conflitti, mediazione e comunicazione).
Il certificato ha una validità di tre anni, al termine dei quali ICMQ effettua un riesame del mantenimento dei requisiti.

Condividi

ICMQ è accreditato da Accredia per certificare chi esercita professioni per le quali sono state pubblicate norme UNI di qualifica delle competenze.

Richiedi informazioni

Contattaci