Sistemi a secco in lastre

Sistemi a secco in lastre

ICMQ certifica i posatori di sistemi a secco in lastre di gesso, cartongesso, fibrocemento o gessofibra in conformità alla norma UNI 11555, che definisce i requisiti di conoscenza, abilità e competenza e stabilisce le modalità di esecuzione e di valutazione delle prove d’esame.
La certificazione può essere rilasciata nelle seguenti specializzazioni di posa in opera:

  • Base, per sistemi a secco semplici con funzioni distributive e/o di finitura, quali pareti divisorie, contropareti e controsoffitti;
  • Avanzato, per sistemi a secco complessi come pareti divisorie, contropareti e controsoffitti caratterizzati da livelli di posa che rispondono a specifiche esigenze di prestazione – come isolamento acustico, protezione al fuoco, resistenza all’effrazione, resistenza alle sollecitazioni sismiche (es. controsoffitti antisfondellamento), protezione termica, altezza maggiore di 3 metri – e tecnico-estetiche come la geometria delle superfici curve, inclinate, ondulate, particolari (velette, tracatoni, rivestimenti, eccetera) e la predisposizione per il corretto passaggio degli impianti.

Per ogni specializzazione è previsto un esame costituito da una prova scritta con domande a risposta multipla e da una prova pratica che consiste nella realizzazione di una superficie con un sistema a secco per pareti, contropareti o controsoffitti in tutte le fasi fino alla completa finitura. Nella prova per l’indirizzo avanzato viene anche richiesto l’uso di accorgimenti tecnici adeguati per raggiungere le particolari prestazioni richieste.

ICMQ - certificazione personale - Sistemi a secco in lastre
Condividi

ICMQ è accreditato da Accredia per certificare chi esercita professioni per le quali sono state pubblicate norme UNI di qualifica delle competenze.

Richiedi informazioni

Contattaci