Qualità

Certificazione dei sistemi qualita'

La UNI EN ISO 9001 è stata la prima norma che ha diffuso i sistemi qualità in Italia e nel mondo.
Pur essendo molto conosciuta, spesso le potenzialità di questo schema di certificazione non sono comprese appieno. In molti casi la "qualità" è vista come una serie di documenti e di regole poco aderenti alla realtà aziendale.

Da sempre ICMQ crede che la qualità debba, prima di tutto, essere percepita dai clienti dell’azienda e che costituisca pertanto elemento di valore aggiunto per una più consapevole e migliore gestione dei processi aziendali. L’efficace funzionamento del sistema di gestione consente non solo di ottimizzare la prestazione aziendale attraverso una maggiore efficienza dei processi produttivi, ma soprattutto di limitare le eventuali contestazioni dei clienti, contribuendo così al miglioramento complessivo dell’immagine aziendale.

La certificazione volontaria ISO 9001 deve essere uno strumento per ottenere questo risultato e non un semplice "pezzo di carta". Per questo motivo fin dagli anni ’80 ICMQ ha predisposto appositi documenti tecnici, denominati Guide applicative, che forniscono indicazioni pratiche alle aziende su come impostare un sistema di qualità "su misura" nello specifico settore di appartenenza. Queste guide, realizzate in collaborazione con le associazioni di categoria del settore merceologico interessato, consentono pertanto all’azienda di individuare i punti critici dei propri processi produttivi e definire i parametri ottimali per tenerli sotto controllo.

ACCREDIA – Ente Italiano di Accreditamento
Condividi

ICMQ è accreditato da Accredia per la
certificazione dei sistemi di gestione della qualità, dell’ambiente, della salute e sicurezza sul lavoro.

Richiedi informazioni

Contattaci